PROPOSTA DI LEGGE A TUTELA DELLA LIBERA PROFESSIONE

Il Consiglio dell’Ordine nella seduta del 17/11/2017, accogliendo la proposta di legge presentata dal Collega Benedetto ROMEO in data 25 ottobre u.s. recante il titolo: ”Norme in materia di tutela delle professioni per attività espletate per conto di committenti privati e di contrasto all’evasione fiscale”, ha deliberato all’unanimità il sostegno a tale proposta integrandola con la richiesta di inserimento nel testo della documentazione attestante la tracciabilità del pagamento. scarica la propostadilegge+modello

Leggi tutto

ORGANIZZAZIONE DELLE MACRO AREE E DEI DIPARTIMENTI

Caro Collega, il Consiglio dell’Ordine, per avviare l’attività dello stesso, ha individuato 4 macro aree, rispettivamente Ingegneria Civile, Ingegneria Ambientale, Ingegneria Industriale e dell’Informazione, coordinate da altrettanti Consiglieri. Dopo approfondita valutazione in merito ai dipartimenti che potranno essere istituiti, per stabilire un proficuo collegamento tra tutti gli iscritti ed il Consiglio dell’Ordine, ho ritenuto opportuno di proporre sedici Dipartimenti, facenti parte delle precedenti macro aree oltre ad ulteriori quattro Dipartimenti come da tabella scaricabile dalla home page del ns. sito in cui sono riportati dei riquadri per la scelta dei Dipartimenti…

Leggi tutto

RINNOVO CONSIGLIO DI DISCIPLINA

Deve essere rinnovato il Consiglio di Disciplina, ai sensi dell’art.8 del DPR 137/2012, per cui chi fosse interessato può proporre la propria candidatura, corredata da CV, sempre compilando l’apposit istanza scaricabile dal link sottostante, da far pervenire alla Segreteria dell’Ordine entro il 10 Novembre. Scarica Dichiarazione_candidati_iscritti (1) e il fac simile di curriculum_vitae_candidati_finale

Leggi tutto

PROCEDURA SISMI.CA.

Mercoledì 20 settembre alle ore 16.00 presso la sala riunioni dell’I.P.S.I.A. Ferraris – via Conti di Loritello,17 di Catanzaro si terrà un’assemblea per discutere sulle problematiche afferenti la procedura SISMI.CA. allo scopo di pervenire ad un documento unitario e condiviso per la futura attività che l’Ordine dovrà intraprendere nelle sedi opportune. Vista l’importanza dell’argomento si pregano i Colleghi interessati di non mancare.

Leggi tutto